Gi.Bi.

Segnaletica nascosta

Posted on: 23 giugno 2013

Quando si è installato questa nuova segnaletica direzionale in V.le IV Novembre, all’incrocio di Via Fortezza,  non è che si pensasse già all’effettuazione della “Caccia al Tesoro nel Quartiere”,  gioco a squadre, in collaborazione con il Corpo di Polizia Municipale?

Se il gioco consisterà, come si presuppone, nel cercare segnali stradali, questo rientra di diritto!

Lo si intravede solo all’ultimo momento, spunta improvvisamente da dietro gli alberi e quando cerchi di leggerne le indicazioni, é troppo tardi, lo hai già superato!

Cartellone direzionale

Non era meglio installarlo nelle vicinanze della rotonda stessa, dove le auto, prima di entrare, devono, rallentare o addirittura fermarsi?

Sarebbe ora deprecabile dovere tagliare alcuni alberi per dare la visibilità di questo segnale stradale ad una ragionevole distanza.

Annunci

2 Risposte to "Segnaletica nascosta"

Tra l’altro approssimandosi al segnale in questione occorre fare molta attenzione non solo all’incrociare via Fortezza, ma anche ad evitare la gabbia di salvataggio del successivo passaggio pedonale ed alla strettoia creata dalle auto e dai contenitori dell’immondizia, in sosta nei pressi. Io spero che per non spostare l’ingombrante segnale stradale non si inventi ora la scusa che i due o tre alberi che lo nascondono siano “ammalati” e da abbattere per motivi di sicurezza. Inoltre togliere la gabbia del passaggio pedonale, già due volte incidentata, non se ne parlerà nemmeno, come pure si lasceranno le auto in sosta a stringere la viabilità. Insomma in meno di 50 metri si sono creati più motivi di criticità rispetto alla circolazione precedente.

Tutto vero. Inoltre chi attraversa il Viale direzione Via Fortezza – Via Darsena non solo non scende dalla bicicletta ma non utilizza nemmeno il nuovo passaggio pedonale, preferendo attraversare sull’incrocio stesso imboccando Via Fortezza contromano. Infatti quel tratto di Via Fortezza è a senso unico (direzione da Via Darsena a V.le IV Novembre), una via molto stretta per le auto in sosta o parcheggiate. Penso che a volte la gente si scoraggia ad attraversare su queste strisce pedonali, per non incorrere in scene fantozziane. Sportoni capienti e voluminosi a cavallo del manubrio, impediscono il passaggio nella “gabbia protettiva” o richiedono manovre laboriose. Se questo passaggio pedonale doveva ridurre la pericolosità di attraversamento in prossimità e sull’incrocio stesso, direi missione fallita!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: