Gi.Bi.

Rarità

Posted on: 8 marzo 2014

Significato di rarità.

Cosa rara, singolare e pregiata. Ciò che non è comune nel suo genere, ciò che è poco frequente, una particolare singolarità.

Situazioni e momenti da riprendere immediatamente perché difficilmente ti si ripresenterà l’occasione.

Ecco quindi una foto da Via Corso Ercole I° d’Este.

Rarità

Uno spazio sempre occupato da auto, “in barba” al cartello che ne vieta anche la momentanea fermata, una consolidata abitudine, documentata nel precedete post:

https://gibiferrara.wordpress.com/2013/01/24/caccia-allerrore/

Una foto quindi da conservare come una rarità o un’immagine di pregio, che offre anche la possibilità di osservare l’opera d’arte oltre la cancellata.

Foto inviata da Sandro

 

7 Risposte to "Rarità"

eh eh molto simpatico il post…pensa che basterebbero alcuni paletti antisosta per risolvere il problema …ma a FE hanno paura ad usarli….non sia mai che le auto non possano sostare liberamente sui marciepiedi e in divieto palese…è ancora più triste vedere intorno alle 13 la giungla di auto che invadono completamente il marciapiede di corso biagio rossetti….davanti a Palazzo Massari…anche li…niene paletti antisosta, niete multe…è questo il rispetto per i luoghi storici e turistici…grazie all’amm. com.

Come ci sono degli immobili che godono dei vincoli delle Belle Arti anche certe vie, questa dicono che sia una delle più belle d’Europa, sono assoggettate ad altrettanti vincoli e quindi credo non sia possibile installare dei paletti. Forse servirebbe maggiore controllo da parte dei Vigili Urbani ma soprattutto maggiore educazione da parte dei cittadini che pretendono sempre e solo dei diritti ma stranamente si dimenticano spesso il dovere del rispetto delle regole e/o dei divieti.

Le autopattuglie dei Vigili Urbani (e di altri Corpi della Stato) transitano quotidianamente per Corso Ercole I° d’Este, ma invano. A mio avviso, ma potrei sbagliare, un semplice cittadino non rischierebbe di parcheggiare dove è posto in bella mostra un cartello di divieto di fermata e per di più di fronte ad una Caserma della Polizia di Stato. Dico una cosa provocatoria, ma perchè non liberare codesta bellissima via da Prefettura, Questura, Polizia di Stato e Polizia Stradale, lasciandola al transito cittadino residente ed autorizzato ed all’ammirazione di tutti? Perchè non utilizzare finalmente quel grandioso spreco del “palazzo degli specchi”? Mettendo a tacere pacificamente, una volta per tutte, le polemiche che ne sorgerebbero?

o almeno che le strade più importanti della città venissero tutelate e curate maggiormente…almeno quelle più importanti ripeto…invece il nulla…stradina o stradona…terra di nessuno…son passato alle 13 in biagio rossetti e il marciapiede prospicente quel palazzetto sconosciuto chiamato dei Diamanti era completamente invaso dalle auto dei genitori che aspettano i figlioletti uscire dalle scuole…parcheggiano pure vicino al semaforo…zero regole…sono anni che è cosi e i vigili lasciano fare…WOW…non viene rispettato ne il Codice della Strada ne viene rispettato il luogo in cui ci si trova…
PS: tra qualche annetto chi pagherà la sistemazione del marciapiede sfondato dalle auto?? chi??? ah no è vero lo lascieranno cosi mettendoci un po di asfaltino veloce nei buchi…tanto chi vuoi che si lamenti…eh…

Concordo perfettamente
Della ristrutturazione e progettazione per il recupero del palazzo degli Specchi è tanto che si parla. E pensare che era stato costruito in appena tre anni… e sembrava imminente il trasferimento in questa sede di diversi uffici pubblici tra cui interi settori del Comune. Era il 1989. Un complesso edilizio in grado di ospitare oltre 7000 persone, 48 mila metri quadrati di uffici e negozi comprendente un lussuoso hotel perfettamente arredato, palestre, campi da tennis ed un immenso e moderno, per l’epoca, parcheggio interrato; una vera e propria cittadella alla periferia sud del centro storico rimasta abbandonata al suo destino dal termine dei lavori, vittima di incuria e vandalismi che ne hanno devastato gli arredi interni. Parlano del 2016 per una ristrutturazione parziale per insediare il comando della polizia municipale. Appunto si parla, si dice… Vista l’ampiezza qui potrebbero trovare sistemazione le forze dell’ordine comprese le varie istituzioni, come dici tu. Tra l’altro all’interno della Prefettura vi è un meraviglioso giardino. Non capisco perché non deve essere accessibile a tutti…

@Sandro
fosse per me PEDONALIZZEREI tutto corso ercole I d’este e sistemerei i marciapiedi magari allargandoli un pò per fare spazio alle biciclette…zero auto in sosta tutta la settimana e zero auto di passaggio sabato e domenica…magari qualche panchina e qualche forma di arredo urbano? con ovviamente installazione di telecamere che scoraggino i soliti vandali….e magari utilizzare alcuni palazzi abbandonati (vedi quello a fianco del diamanti e quello subito dopo l’incrocio) come sedi museali o gallerie d’arte? quanto sarebbe bello se fosse un salotto riservato ai turisti e a chi ama la propria città?

….ah che bel sogno…

PS: palazzo degli specchi? demolizione totale e smantallamento di tutte le strutture abbandonate attorno e creazione di….bosco urbano….

Il discorso sarebbe lungo. Sinteticamente per una città che si considera turistica, patrimonio dell’ Umanità, dovrebbe lasciare, a mio modesto parere, gran parte dei parcheggi ai visitatori. Ci sono (pochi) parcheggi, le vie centrali, anche marciapiedi a dire il vero…occupati sempre o per molte ore della giornata e quasi esclusivamente da impiegati-dipendenti pubblici o persone che devono recarsi in questi uffici. Via dal Centro questi uffici pubblici, qualsiasi siano. Se riteniamo il turismo una fonte economica importante per la nostra città facciamo maniera e modo che chi arriva da noi trovi posto. Si eviterebbero così gli ingorghi, le soste vietate, il parcheggio selvaggio e quant’altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: