Gi.Bi.

Archive for the ‘Arredo Urbano’ Category

Via Fortezza 19.07.2018

…………………………………………………

A volte ci si chiede: ma i nostri soldi vanno spesi bene? A fronte di quello che (giustamente) si versa per avere dei servizi, quali la cura dell’arredo urbano e del verde pubblico, si ottengono poi prestazioni altrettanto valide? Viene spontaneo domandare: ma chi controlla i servizi esternalizzati?

Primi caldi, verde pubblico arido…

L’operatore con la sua falciatrice solleva solo terra e quindi polvere. Per carità l’operatore sarà stato comandato a “falciare erba”, ma come sempre avviene da alcuni anni a questa parte, si fissano cinque date ad inizio anno, indipendentemente dalla effettiva necessità e vai… Ma non ci sarebbe da cambiare qualcosa? 

Annunci

Via Fortezza

…………………….

Chi rompe paga ed i cocci ….non sono suoi

Un proverbio riveduto e corretto sul momento…

Ma il danno sembra minore del previsto. Probabilmente ci si stava recando a conferire il tutto in una isola ecologica nelle vicinanze, viste alcune confezioni vuote che sono fuoriuscite dal sacco.  Un grande senso civico, sempreché, arrivati all’isola ecologica, non ci si comporti in questa maniera…

o in quest’altra…

Baluardo di Santa Maria della Fortezza. Città Patrimonio dell’Unesco

…………………………………………………

Esiste il degrado nelle sue diverse forme che colpisce subito per via delle foto chiare ed inequivocabili. Rifiuti abbandonati a terra, scritte ovunque. Ma c’è anche il “degrado minore” dove non giunge subito all’occhio ma è sintomo di approssimazione e quindi di disinteresse generale. Un degrado subdolo.

Un cestino dei rifiuti che probabilmente viene divelto o addirittura asportato nel verde pubblico. Lo si sostituisce con un sacco nero legato ad un palo dell’illuminazione con un bastone. Forse pensando poi di sostituirlo. E qui rimane invece da tempo…

Solito problema? Forse A pensa che sia compito di B; B pensa che debba intervenire C. C si interroga: se non è compito di A e B, perché devo essere io ad intervenire?

Darsena City

—————————-

Notate in queste giorni auto parcheggiate in attesa di?

Demolizione?

O futura abitazione?

Senza targa…

Meglio abbandonare che demolire?

Auto accidentata?

Foto T. Da

Corso Piave

Incredibile ma… vero

Un’ edicola e cinque centraline. Albero a parte, su 6 possibili “basi di lavoro” di espressione culturale urbana, solo una non risulta essere adeguatamente taggata

Il caso? Una dimenticanza? Si andava di fretta? Bomboletta spray terminata? O più semplicemente una centralina sostituita di recente.

Certamente bisognerà provvedere al completamento dell’ abbellimento di quell’angolo di via…

P.zza XXIV Maggio – Acquedotto

Della fontana di Piazza XXIV Maggio sta scritto: di rilevante effetto e importanza appare la fontana realizzata da Arrigo Minerbi in contemporanea con l’acquedotto che ritrae il fiume Po e i suoi affluenti. Infatti i pioppi che circondano la costruzione sono un riferimento al mito classico di Fetonte e alle sue sorelle, le Eliadi, trasformate proprio in pioppi quando il fratello, colpito da Zeus per punirlo della sua incapacità di guidare il carro che trainava il Sole, cadde precipitosamente nella Pianura Padana trasformandosi nel fiume Eridano, l’odierno Po.

Acquedotto in fiore

Foto1191

Per ammirarla perché non pernottare la notte prima ed avere poi tutto il giorno seguente per visitarla?

una canadese all'acquedotto

Foto inviata da Fabri

 

Via Porta Reno

Ecco arrivare il caldo. Approfittando di un po’ di ombra, ecco il luogo adatto per una siesta, nei pressi della Torre dell’ Orologio.

Porta Reno - Siesta

Foto T. Da – News