Gi.Bi.

Posts Tagged ‘bici

Servizio bici a pagamento

……………………………………………..

Il servizio prevede che tu puoi, a termine dell’utilizzo, lasciare la bicicletta dove vuoi.

Bene. Ma se l’utilizzo di tale mezzo richiede più soste come fare per ritrovarla nel punto dove l’hai lasciata?

Guardando questa foto non si capisce, a dire il vero, se trattasi di uno scherzo o…

chi ha preso la bici a pagamento, ha voluto legare alla ruota anteriore un cerchione rotto, per essere sicuro di ritrovarla al suo posto. Un mezzo strano per poterla usarla lui solo. Ma…

Foto T. Da

 

 

 

 

 

 

Tutto il mondo è paese…

Questo proverbio sta a indicare il fatto che ogni popolo e ogni nazione hanno dei difetti, che fanno semplicemente parte della natura umana, motivo per cui è inutile lamentarsi sempre del paese in cui abitiamo, poiché determinate cose, soprattutto scandali politici, casi di malasanità, casi di corruzione o altro, accadono in ogni parte del mondo e fanno semplicemente parte della natura umana.

Se poi, più semplicemente guardiamo ad avvenimenti quotidiani che accadono in città

Ogni città è uguale ad un’altra…

Il servizio Bicincittà a Mantova. Si legge chiaramente nella colonnina “Prendi la tua bici”. C’è chi si accontenta solamente di una ruota…

Via Otello Putinati

…………………………………

Una villetta con recinzione coperta parzialmente da edera…

Ma che cosa si intravede sotto?

Una bicicletta…

Il quiz è d’obbligo

Trattasi di:

A) – Un maldestro occultamento dopo un furto?

B) – E’ legata bene alla recinzione; forse è stato lo stesso proprietario a parcheggiarla;

C) – Forse l’impegno si è prolungato più del dovuto?

D) – L’edera è cresciuta precocemente e sproporzionatamente?

E) – Che altro?

Foto T. Da

Nel post dell’ 11.08.2019 si evidenziava che a fine “corsa” le bici del circuito Mobike potevano essere lasciate in qualsiasi posto, purché entro le Mura, vedi:

https://gibiferrara.wordpress.com/2019/08/11/il-servizio-mobike/

………………………………………………………………

Guardando questo foto siamo fuori Mura e più precisamente in  Viale Po e Giardini del Grattacielo

 

“La bicicletta potrà essere parcheggiata e bloccata in qualunque posizione, purché all’interno dell’area a tariffa agevolata (visibile dall’app)”.  Ecco spiegato il motivo.

L’utilizzo di Mobike fuori da questa area a tariffa agevolata è consentito, ma se le biciclette non verranno riportate all’interno dell’area entro le 24 ore successive alla chiusura del noleggio, Mobike addebiterà agli utenti un costo di servizio di 7 euro per recuperare la bicicletta.

Da Estense.com – https://www.estense.com/?p=781260

Per completezza dell’informazione.

Foto T. Da

Stazione Ferroviaria

Il parcheggio delle biciclette

Foto T. Da

 

Via Cassoli

……………………

Un conta biciclette spento da giorni in Via Cassoli…

 

Il conta biciclette: ennesimo esempio di sciupio di fondi pubblici, non importa se offerti o regalati, ma sempre soldi nostri. Foto e segnalazione di Sandro.

Questo “contatore”, era stato ideato per contare anche giornalmente, quante biciclette transitavano. Statistica a che pro? Ora è spento. Il totale mensile e quindi anche annuale delle biciclette in transito non si conoscerà. Sarà un problema?

 

 

 

Ciclabile di San Giacomo

…………………………………….

 

Ora è inutile provvedere, per l’asfalto, con i soliti ed inutili rattoppi invernali.

Esopo (VI sec.) favoleggiava: Era d’inverno e le formiche stavano asciugando il loro grano, che si era bagnato. Ed ecco che una cicala affamata andò a chiedere loro del cibo. Ma le risposero le formiche: «Perché durante l’estate non hai fatto anche tu provviste?». Rispose la cicala: «Non ne avevo tempo, ma cantavo armoniosamente». E quelle, ridendole in faccia, le dissero: «Beh, se nel tempo estivo cantavi, d’inverno balla».

 

Non è molto bello “ballare” su di un percorso accidentato. Meglio in luoghi più idonei al divertimento e passatempo. Anche se un Comune, fortunatamente non ancora il nostro, sostiene che essendo le buche un fatto ormai noto a tutti e una caratteristica di tutta la città, il compito di evitarle, spetta anche agli automobilisti. Se passa questa memoria difensiva anche per i ciclisti, percorrendo il tratto della ciclabile del Ponte di San Giacomo, dove deve transitare il ciclista? A destra, a sinistra o al centro?

…………………………………….

P.S.: attenzione ai rami sporgenti… Di norma vengono tagliati in modo e maniera da non invadere la ciclabile. Comunque meglio guardare avanti… e non distrarsi.

Foto e segnalazione T. Da