Gi.Bi.

Posts Tagged ‘catena

Viale IV Novembre

……………………………..

Un’ ordinanza comunale vieta di legare la bicicletta ai pali della luce, ai cartelli stradali e alle ringhiere, pena la rimozione della stessa dietro pagamento di una sanzione pecuniaria

Foto di Sandro

………………………………..

Ci chiediamo, forse è solo noncuranza di chi deve controllare o il “tubo del gas” fa eccezione?

Tra l’altro siamo nelle vicinanze di un Comando di Polizia Municipale…

 

 

 

 

Corso Martiri – Volto del Cavallo

………………………..

Saremo anche la città delle biciclette, ma non è detto che i possessori o proprietari di tale mezzo veicolare, possono fare quello che vogliono

Ristrutturato e tirato a nuovo, fittoni tirati a lustro, colonna ripulita di recente, vaso con fiori ben curati, ecco allora due bici legate alla catena ….

Essere tra le prime città con il titolo di “Città delle biciclette” dovrebbe essere non solo un onore ma anche un onere. Cerchiamo quindi, ogni giorno di conservare questo merito di muoversi sulle due ruote, usando oltre le gambe anche la “testa”…

Tra l’altro una considerazione: ma non è vietato legare bici al di fuori di rastrelliere ? E inoltre, parlando di Centro Cittadino, ma quanti vigili passano da lì? Perché allora non rimuoverle, lasciare un avviso di andare a ritirare il mezzo in un deposito, dietro pagamento di una sanzione? Forse prima di parcheggiare la bici dove capita, uno ci penserebbe due volte…

Foto T. Da

Via Borgo dei Leoni

……………………….

Talento, facoltà creative, grandissimo ingegno, ingegno creatore, mente sublime.

Come possiamo definire questo ciclista? Con uno dei aggettivi di cui sopra?

Forse la fretta nel chiudere la bicicletta, il proprietario ha pensato bene che essendo depositata di fronte al Tribunale, fosse sufficiente chiuderla legando la catena al portapacchi…

 

Per il ladruncolo forse è stato un “gioco” da ragazzi. E’ stato sufficiente svitare alcuni bulloni!

Foto T. Da

Verde pubblico

……………….

Sempre meno verde e sempre più cemento.

Qualcuno prova a mantenere un albero nel verde pubblico…

con la speranza che non venga portato via…

Albero incatenato, mezzo salvato…

Foto T. Da

P.ZZA XXIV MAGGIO

Vedere una bici “Graziella” chiusa con due catene ed una terza come “riserva”

è perché si ha il timore di un furto o perché come asseriva Alfredo Oriani, scrittore e poeta:

“Una bicicletta può ben valere una biblioteca?”

La cosa più strana della vita è la totale mancanza di accordo tra teoria e pratica della vita.
(Ralph Waldo Emerson)

…………………………………………

Quindi non è detto che più grossa è la catena…

più difficile diventa la “pratica” di sottrazione della bici…

 

Università di Ingegneria

Notato nei pressi dell’ Università di Ingegneria

universita-1

 

un nuovo tipo di antifurto o una prova, frutto dello studio pratico e personale di qualche futuro ingegnere?

Togliere una ruota della bici e legarla, con catena, al telaio della bicicletta stessa.

universita-2

 

Non sapremo se l’esperimento avrà successo, ovvero se la ruota così incatenata non verrà rubata.

Senz’altro però bisogna dare merito a chi per intelligenza, intende e quindi la interpreta, come un principio di creatività o come capacità inventiva volta alla risoluzione dei problemi, in questo caso un anti-furto…

Foto T. Da – News