Gi.Bi.

Posts Tagged ‘cenone

Non occorre uscire dalla città per vedere dei topi…

Forse che, le due bestioline, si stanno accordando dove trascorre il cenone dell’ ultimo dell’anno?

O più semplicemente, trattandosi di un luogo all’aperto, retro supermercato rionale 

stanno già pregustando il prossimo abbandono di cibo a terra?

Sarebbe opportuno un più corretto senso civico dei cittadini e più passaggi dell’operatore ecologioco, per rimuovere quanto non viene introdotto nei cassonetti.

Foto T. Da

Possibilità di scelta

A Natale, a Capodanno meglio la salama da sugo o il cotechino? Oppure pandoro o panettone? O tutti e due? Ecco l’imbarazzo della scelta. Foto di uno dei tanti negozi, all’apertura, dove puoi rivolgerti per risolvere il dilemma. Tra un po’ si farà la coda per acquistare qualche prelibatezza e questo accade non solo per Natale…

……………………………………….

Scelta obbligata

Foto  dal web

Ecco un’altra coda. Qui  non potranno scegliere quello che vorrebbero, forse si dovranno accontentare di quello che passa… il convento. E gli ultimi della fila si chiederanno: rimarrà qualcosa anche per noi?

…………………………………..

A Natale e a Capodanno si susseguiranno pranzi e cenoni dove si vedranno persone emarginate e/o in difficoltà economica essere ospiti di generose e volenterose Associazioni, Comunità, Enti ecc… I mass media daranno grande risalto a questi gesti di solidarietà.

Bene, molto bene; sono eventi caritatevoli che suscitano in tutti noi condivisione e gratitudine.

Ma gli altri giorni dell’anno chi pensa alle persone in difficoltà o meno fortunate?

Forse ricordandoci di loro, una o due volte all’anno, pensiamo di essere a posto con la nostra coscienza?