Gi.Bi.

Posts Tagged ‘ciclista

Via Borgo dei Leoni

……………………….

Talento, facoltà creative, grandissimo ingegno, ingegno creatore, mente sublime.

Come possiamo definire questo ciclista? Con uno dei aggettivi di cui sopra?

Forse la fretta nel chiudere la bicicletta, il proprietario ha pensato bene che essendo depositata di fronte al Tribunale, fosse sufficiente chiuderla legando la catena al portapacchi…

 

Per il ladruncolo forse è stato un “gioco” da ragazzi. E’ stato sufficiente svitare alcuni bulloni!

Foto T. Da

Centro Storico

E’ consuetudine oramai incatenare le biciclette, naturalmente per una maggiore sicurezza, alle saracinesche dei negozi. Non vengono risparmiate anche quelle del Centro Storico. Ecco quindi il proprietario stanco di questa abitudine minacciare l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Ciclista avvisato… mezzo (in tutti i sensi) salvato…

Ciclista avvisato

Foto T. Da

Sei un ciclista?

Qual’é il materasso più adatto a te?

Esistono diverse tipologie di materassi, da quelli ignifughi a quelli in lattice, dai materassi con memory foam a quelli in poliuretano. Ogni tipologia di materasso ha i suoi punti di forza e i suoi punti deboli.

Guidi con una mano sola perché stai telefonando?

Hai una bicicletta molta alta per cui se freni non riesci ad appoggiare prontamente i piedi in terra?

Giri con gli auricolari per ascoltare la musica?

Vai velocemente senza mani sul manubrio?

Non ti preoccupare… In questa città si sta pensando a tutto! A fianco delle vie, a lato delle ciclabili puoi trovare comodi materassi per attutire la tua caduta… Tra un po’ verranno indicate anche le caratteristiche, quali: anallergici o antipolvere… Tutto per la tua salute…

materasso Via Mulinetto

Sotto Ponte San Giacomo – Via Mulinetto

—————————————————–

Materasso Via Cassoli

Via Cassoli – angolo Via Vittorio Veneto

————————————————————-

Materasso V.le IV Novembre

Viale IV Novembre

————————————————————-

 

 

 

Quartiere Gad

Una bicicletta insegue un’auto… E’ normale? Mah…

In qualsiasi altra parte della città verrebbe da pensare: forse il ciclista è stato danneggiato da una manovra dell’automobilista! Ora va a chiedere spiegazioni…

Niente di tutto questo. Siamo al Gad un quartiere particolare.  Se hai tempo un attimo per soffermarti ad osservare la scena, ci si rende conto di risiedere in quartiere cortese, educato e della grande socializzazione.

Il ciclista rigorosamente vestito con abiti scuri con bici senza fanale e/o altra luce di posizione, raggiunge l’autovettura non certo per insultare il conducente. Anzi quest’ultimo si ferma,  abbassa il finestrino, il ciclista allunga una mano e se la stringono amichevolmente. Cosa vuoi di più dalla vita…

Un uomo solo al comando - Copia