Gi.Bi.

Posts Tagged ‘contenitore

Chissà se  è stato eseguito uno studio particolare… 

Guardando bene e da vicino, nel foro predisposto normalmente per rintrodurre le deiezioni canine, si nota qualcosa di solido…

 

Un manico di ombrello…

Manca solamente una corretta rotazione del manico per completare il conferimento. Forse il cassonetto è troppo pieno per tale manovra? Forse la punta ha perforato un sacchetto dei rifiuti, impedendo ulteriori “movimenti”? Che altro? 

Foto T. Da

Un’isola ecologica cittadina  (una a caso)

……………………………………….

Lato A – Quindi fronte via/strada

Si notano alcuni pacchetti vuoti di sigarette a terra – Normale, può essere stato provocato durante lo svuotamento del contenitore azzurro per la carta e cartone.

………………………………………..

 Guardiamo il suo Lato B

Si nota di tutto. Si butta dietro ai contenitori per nascondere un’azione incivile.

Risultato: un atteggiamento o comportamento di una o più persone vili, determinato dal rifiuto di affrontare responsabilità ed educazione, venendo meno ad un naturale dovere civico.

 

 

 

 

Il verde pubblico.

…………………………..

L’oggetto contrassegnato con la A non è ornamentale. Trattasi di un contenitore di rifiuti. Facile da aprire: occorre alzare solo il coperchio in alto, tra l’altro è situato molto vicino alla panchina.

Gli oggetti contrassegnati dalle lettere B e C trattasi di vuoti che dovrebbero essere inseriti in questo contenitore.

Quale sarà stato l’impedimento per cui non si è provveduto ad eseguire questa semplice azione?

Via Agnelli

Un contenitore per raccolta indumenti della Caritas rovesciato, probabilmente alla ricerca di qualche indumento da indossare.

Pensando che già questi indumenti dovrebbero andare a persone bisognose, questo è un segnale inquietante…

Assalto Caritas 2

Assalto Caritas

Foto T. Da

 

Corso V. Veneto intersezione con P.zza XXIV Maggio

Un tombino rotto. Un danno evidentemente già segnalato in quanto una transenna ne segnala la pericolosità…

Certamente sarebbe il caso di provvedere perché l’improvvisata “buca” è già utilizzata come contenitore di immondizia…

tombino rotto

Piazza Trento e Trieste –  Recentemente riqualificata

Visto l’altro giorno sotto i portici di P.zza Trento Trieste all’angolo con il Sagrato della Cattedrale

doppio cestino 

A prima vista, con un po’ d’ironia, si potrebbe pensare al primo giorno di lavoro di un operatore ecologico. Non gli hanno spiegato che il sacco nero deve essere riposto all’interno del contenitore e non all’esterno

Probabile invece che si sarà cercato di coprire il contenitore in quanto danneggiato.

Con quella faccia il leone stiloforo, sullo sfondo e posto sul sagrato della Cattedrale sembra dire: “ma guarda un po’ che schifezza…”

cestino doppio 2

 

 

Piazza Trento e Trieste

Nel post “I cittadini chiedono..” del 27 agosto scorso, vedi

https://gibiferrara.wordpress.com/2014/08/27/i-cittadini-chiedono/

auspicavamo di vedere esaudito il pensiero scritto da qualcuno su di un contenitore dei rifiuti e precisamente “da lavare” riferito ad un cestino alquanto mal ridotto. Detto e fatto: il contenitore ora è presentabile, addirittura munito di posacenere, forse nuovo…!

 

cestino miracolo

Ma come tutte le storie a lieto fine c’è sempre un…però…

E’ mai possibile che l’artista per divulgare “l’arte della poesia” imbratti ovunque, con i suoi “biglietti da visita” per far conoscere le sue pagine di facebook?

https://gibiferrara.wordpress.com/2014/08/23/come-divulgare-larte-della-poesia/

Mah…

 

Quando si parla di Assistenza Sanitaria Nazionale viene da pensare che bello, finalmente una campagna di prevenzione per tutti!

Orbene guardando dove è sistemato il contenitore dove consegnare la provetta è proprio alla portata e per… tutti.

Transitando in Piazza Beretta, in angolo sotto il porticato, si può notare un contenitore sistemato in un atrio e come tale naturalmente incustodito,  alla mercé di chiunque passi. E’ qui, infatti,  che si deve portare e introdurre la provetta.

Contenitore esami screening

Possibile chi non ci sia un locale, un ufficio appena al di là di quell’atrio, perché il contenitore non sia in “piazza” e accessibile a chiunque?

Sono iniziati i saldi estivi in Via Cassoli?

Saldi estivi

Evidentementi sì. Ma ci voleva molto riporre il tutto nel vicino cassonetto?

Si può anche pensare che qualcuno abbia rovistato nel cassonetto, prassi questa  in continuo aumento (purtroppo), ma a cernita finita riporre il non acquisto nel contenitore era molto faticoso?

Naturalmente, in questo caso, ha provveduto qualcun altro a ripulire l’aiuola.

Fenomeni paranormali all’ Acquedotto?  Oggetti che oggi ci sono, domani no; un giorno li trovi in un posto, il giorno dopo li trovi spostati… Un mistero: ma come si spiega il tutto?

Un contenitore per i rifiuti nel suo posto, all’interno di Piazza XXIV Maggio, vicino (con altri tre) all’ anello che circonda l’ Acquedotto…

Ops … non c’è più. Si è spostato… ? Siamo in presenza di un fenomeno paranormale?

Eccolo vicino al monumento “Ai Bersaglieri del Po”, la tag sul contenitore, conferma che si tratta dello stesso bidone.

Fenomeno soprannaturale? No. Costruzione di una porta di calcio, un palo con il contenitore, l’altro con la fiancata del Monumento. Ora si può iniziare a giocare… Meglio non perdere tempo con la solita discussione: è gol, no, non è gol ….

Che dire… Piccoli calciatori crescono, all’ombra dei “Bersaglieri”….


Di la tua!

Per segnalazioni: gibiferrara@gmail.com

…………………………………………………..

Video per il raggiungimento delle 100.000 visite del blog

Visitatori

  • 104.271