Gi.Bi.

Posts Tagged ‘Giardino

ECCO COSA ACCADE QUANDO NON SI RACCOLGONO LE FOGLIE IN AUTUNNO

………………………….

Con due trasferte consecutive della Spal, il quartiere Giardino non ha usufruito delle solite “spazzolatrici” per la raccolta delle foglie, prassi questa che si svolge abitualmente tra il venerdì e il sabato mattina quando la squadra bianco-azzurra gioca in casa. In quest’ultimo caso, tutto deve essere in ordine, tutto deve apparire perfetto agli occhi di chi arriva nel Quartiere. Foglie a febbraio? Sì. A novembre, a differenza di qualche hanno fa, non si raccolgono più, ma si preferisce, con roboanti soffioni a sospingerle nel verde pubblico, alla faccia di chi sostiene che il servizio di manutenzione del verde è migliorato in questi ultimi anni… Fenomeni straordinari e imprevedibili, quali il vento, le sospingono poi  dal verde pubblico nelle vie, controviali e ciclabile, otturando le fogne. Non lamentiamoci poi se l’ acqua ristagna anziché defluire in caso di pioggia… 

……………………………………………

Foto di fogne ripulite dai cittadini

 

Prima

…………………………………………………………

Dopo

Annunci

Via Cassoli

……….

Saracinesche abbassate. Attività che chiudono. Un quartiere, il Giardino, alle prese con molti problemi

Uno spiraglio di luce si intravvede sullo sfondo.

Speranza per il futuro?

 

Dov’è finito il Quartiere Giardino? Uno dei più belli, tranquilli e verdi della città?

Leggendo le cronache di questi giorni sembrerebbe non esistere più. Chi l’ha visto?

Mura di V.le IV Novembre

Dove un tempo sorgeva la cittadella, oggi c’é il Quartiere Giardino; sui due bastioni rimasti, raggiungibili anche da Viale IV Novembre all’altezza di via Fortezza, un grande parco offre la possibilità di fare lunghe passeggiate, immersi nel verde delle alberature. Nell’area si può vedere anche la statua seicentesca di Papa Paolo V, un tempo collocata al centro della Fortezza. In un angolo di queste fortificazioni, formiche di grandi dimensioni, stanno “lavorando” intensamente

Mai le Mura Cittadine si sono trovate in queste condizioni. Nemmeno il terremoto…

aveva fatto tanto!

Una bici floreale

quindi da… giardino

Quartiere Giardino – Mercoledì 16 Novembre 2016

Tre cose ci sono rimaste del “Giardino”: gli alberi, i fiori e i bambini.

—————————————–

Dal progetto “Adottiamo un’aiuola” – Scuola Poledrelli – Terze Elementari

Guarda il video

 

Piazzale G. Bruno

Osservare dei fiori in un’aiuola del Giardino, quartiere questo, una volta uno dei più belli della città, fa nascere una speranza: un risveglio verso l’ambiente, la natura e l’amore per verde da parte di “qualcuno”…

Non ha importanza chi li ha piantati, importante che “qualcosa” si muova.

Ma le  parole forse non contano, vediamo le foto

Com’era

prima

——————————–

Ora

foto-6

p-le-g-bruno-2

passione

Se poi sono dei bambini che hanno “abbellito” l’aiuola, allora la volontà di riqualificare il verde del Giardino non verrà meno… Almeno dovrebbe essere così!

————————————

Ecco le fasi della “trasformazione” dell’aiuola

Guarda il video