Gi.Bi.

Posts Tagged ‘Mura

Mura di S. M. della Fortezza

……………………………………….

Se è stato sentenziato che il Sottomura di Viale IV Novembre è un’area “protetta” e per cui la  gelateria “La Siberiana” non poteva stare in quello spazio di verde pubblico perché, smantellato il chiosco, si deve poi generare un’area di degrado? Area protetta inteso solo libera da costruzioni “abusive” o trattandosi di verde pubblico deve essere tenuta nel migliore dei modi?

Nelle osservazioni della Soprintendenza e Belle Arti si menzionava anche questo: transitando dal viale all’altezza del chiosco, non si intravedono le retrostanti Mura Monumentali. La costruzione ne impedisce la visibilità.

Ora la siepe incolta ha peggiorato la situazione, naturalmente parlando della “visibilità” delle Mura.

 

Ecco una foto della Siberiana nel 2011

In primo piano Viale IV Novembre, al centro il chiosco circondato dalla siepe, sullo sfondo le Mura.

Mura di IV Novembre – Baluardo di S. M. della Fortezza

In attesa della pioggia, dell’erba e di qualche albero in più… anche se cinese!

Foto T. Da

Una settimana fa si evidenziavano dei “lavori in corso” sulle Mura di IV Novembre

vedi

https://gibiferrara.wordpress.com/2017/06/15/le-fortificazioni-pontificie-le-mura-cittadine/

Ora un cartello ne evidenzia le motivazioni:

Chissà se sarà vero…

Almeno le notizie storiche sono vere. Un po’ di cultura non guasta mai…

Mura di V.le IV Novembre

Dove un tempo sorgeva la cittadella, oggi c’é il Quartiere Giardino; sui due bastioni rimasti, raggiungibili anche da Viale IV Novembre all’altezza di via Fortezza, un grande parco offre la possibilità di fare lunghe passeggiate, immersi nel verde delle alberature. Nell’area si può vedere anche la statua seicentesca di Papa Paolo V, un tempo collocata al centro della Fortezza. In un angolo di queste fortificazioni, formiche di grandi dimensioni, stanno “lavorando” intensamente

Mai le Mura Cittadine si sono trovate in queste condizioni. Nemmeno il terremoto…

aveva fatto tanto!

Un parco, tanto verde. Un gruppo di badanti mangia seduto su alcune panchine. In alto sulle Mura due fidanzatini si vogliono bene. A parte la calata di cemento sullo sfondo, un’idilliaca scena da verde pubblico.

Si ferma un’auto. Il conducente avrà bisogno di qualcosa… Tra tutti i presenti in quel tratto di verde pubblico, ecco sopraggiungere, scendendo dalle Mura, un gentile nordafricano. Si avvicina all’auto…

Un’informazione? Un saluto ad un amico?

Senz’altro poche parole. E il ritorno sulle Mura…

In attesa di salutare il prossimo amico o a dare informazioni. Ecco i nostri “Vigili” di Quartiere.

Ah… quando nel verde pubblico le bambine raccoglievano le margherite…

 

 

 

 

 

Via Piangipane

Per chi transitava oggi per Via Piangipane, quasi in angolo con il semaforo all’incrocio con Piazza Travaglio, non sarà sfuggito questa strana situazione

via-piangipane-1

alcune biciclette (cinque o sei) legate tra di loro, frutto di un furto? Forse hanno detto: poi passiamo a “sezionarle”…

via-piangipane-2

E’ strana la loro collocazione vicino ad una via (Piangipane, appunto) con molto traffico. Se l’intento era quello di “togliere” i pezzi migliori, non era meglio trasportarle vicino alle Mura (distano dieci metri) in un luogo più appartato e meno visibile ai passanti?

via-piangipane-3

Pensiamo che un “piccolo cimitero” di bici a due passi dal Centro non si fosse mai visto…

Segnalazione T. Da

Dal portale turistico ufficiale della  provincia di Ferrara

——————————

Le mura di Ferrara

Nove chilometri che abbracciano il centro storico di Ferrara e possono essere percorsi solamente a piedi o in bicicletta, sul terrapieno oppure nel vallo, in basso
Le mura di Ferrara

Si consiglia di partire per questo itinerario dal Castello Estense. Lungo il Corso Ercole I d’Este, si raggiunge la Porta degli Angeli, di lì 9 km di Mura abbracciano il centro storico di Ferrara e possono essere percorsi a piedi o in bicicletta, sul terrapieno oppure nel vallo, in basso. Baluardi, torrioni, cannoniere, porte e passaggi si succedono a testimonianza delle diverse tecniche difensive elaborate nel corso dei secoli. Immerse nel verde di alberi e prati, le Mura costituiscono oggi un enorme giardino, un luogo di riposo e di incontro per gli abitanti della città. Per una ulteriore piacevole divagazione nel verde, si consiglia la passeggiata verso Via delle Erbe, per immergersi in una particolare campagna urbana, incastonata nel cuore e nel centro storico della bellissima città.

Tempo di percorrenza e caratteristiche tecniche

Breve itinerario cittadino adatto a tutta la famiglia che non presenta alcuna difficoltà. Il percorso è prevalentemente ad uso esclusivo di ciclisti e pedoni e risulta sicuro anche per i più piccoli. Per diversi tratti il fondo non è asfaltato ma è comunque generalmente compatto. Si consiglia di prestare attenzione agli attraversamenti stradali e di utilizzare gli appositi passaggi opportunamente segnalati.

————————————–

Le Mura oggi… Un tratto del Baluardo della Fortezza..

Mura - quadrangolo

forse qualcuno bivacca tutto il giorno?

Visitatori Mura

Visitatori 2 - Mura

Visitatori 3 - Mura

Visitatori 4 - Mura

Tutti turisti?

Contributo fotografico T. Da – News