Gi.Bi.

Posts Tagged ‘osteria

Via Guglielmo degli Adelardi

Foto T. Da

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.  

…………………………………

Via Guglielmo degli Adelardi vista dal volto che collega il Palazzo Arcivescovile con la Cattedrale di San Giorgio.

Via Guglielmo degli Adelardi, o anche Via degli Adelardi, si trova nel centro storico di Ferrara accanto alla Cattedrale di San Giorgio.

Area pedonale Intersezione da Piazza della Cattedrale all’incrocio con Via Canonica e Via Bersaglieri del Po

In tempi moderni l’abside della Cattedrale, a destra della via, subì notevoli danni in seguito a bombardamenti e in occasione dei lavori per la sua ricostruzione venne edificata anche una nuova sacrestia. Nel 1973 fece sosta in un locale della via il Cardinale Karol Wojtyla nella ricerca dei luoghi dove aveva vissuto Niccolò Copernico.

Nella via sulla sinistra, l’osteria più antica del mondo si chiama “Al Brindisi”. Una storia di quasi seicento anni che le è valsa una citazione nel Guinness dei Primati. L’osteria esisteva già nel 1435, quando si chiamava “Hostaria del Chiuchiolino” (da “ciuc”, ubriaco). All’epoca ci si arrivava in barca dall’attuale via degli Adelardi, allora via del Gorgadello proprio perché vicina a una piccola insenatura. Oggi è una meta ricercata dai turisti, ma anche un’abituale frequentazione di tanti ferraresi. Di proprietà della famiglia Pellegrini dalla fine degli anni ’50, l’enoteca oggi è gestita da Federico, oste non solo per tradizione, visto che lo erano già i nonni, ma soprattutto per vocazione.

Le Mura – Ovunque

Quando si dice gente sulle Mura si pensa ai podisti, ai ciclisti e tutte quelle persone che camminano o transitano al fresco delle nostre Mura, in ogni ora della giornata. Abbiamo la fortuna di avere tanto verde e la cinta muraria è veramente attraente, invogliante e sicura per la mancanza di auto e/o altri mezzi a motore.

Ma gente sulle Mura vuole dire anche: gente fisicamente seduta sulle Mura.

Gente che si siede per tutta la giornata o per molte ore di essa e in qualsiasi periodo dell’anno sulle Mura, scambiandola per una tavola imbandita, un’ enoteca o un’osteria, un luogo dove mangiare e bere sino a tarda notte

Sulle Mura

Sulle Mura 2

Ma qual è il problema? Lo spieghiamo considerando i due lati: quello A e quello B

Il lato a – Li vedi seduti sulle Mura a gruppetti e a seconda dell’ora sono soliti cambiare di nazionalità. A volte parlano ad alta voce, forse per problemi di lingua e quindi di comprensione. Ma tutti hanno una caratteristica comune. Una presenza importante e costante per chi dice che la città è morta e c’è poca gente in giro e tutti hanno una caratteristica uguale: il lato B

Il lato B – Quando passi al mattino in questi posti trovi sempre di tutto: dalle lattine, alle bottiglie, scarpe, indumenti e altro materiale, che termina sempre per …menti

lato b

 

lato b 2

Foto di ieri mattina

Che dire un degrado sistematico indipendentemente dalla nazionalità. Ecco allora, una grande conquista, in questo caso possiamo parlare di un’integrazione perfettamente riuscita! Hera permettendo…