Gi.Bi.

Posts Tagged ‘sacchetto o paletta

Il Resto del Carlino – Ferrara del 31 gennaio 2012

Cani, troppi padroni sono maleducati

La sig.ra (…..) afferma di credere  che il 90% dei padroni di cani raccoglie i bisognini da terra. Modestamente penso il contrario, ovvero solo il 10% raccoglie le deiezione dei cani, che non chiamerei certo “bisognini”, ma vere lordure, considerando la stazza di certi di loro. Mi piacerebbe tra l’altro  sapere quanti padroni o persone momentaneamente incaricate alla loro custodia, hanno al seguito,  apposito sacchetto o paletta (o attrezzatura similare) per la raccolta delle deiezioni. Vi sono segnali che indicano: vietato entrare anche se al guinzaglio. Orbene che succede in queste aree verdi? Non solo si entra con il cane, ma lo si lascia libero di defecare dove vuole e poi, nell’indifferenza più naturale, il padrone si allontana. E guai a pronunciare qualcosa : ti insulta anche! E pensare che l ‘Amministrazione Comunale aveva fatto installare anche delle “toilette per cani” , ora abbandonate a se stesse, quanti cani ne hanno usufruito? Ben pochi … E’ veramente triste vedere come nella città di Giorgio Bassani, autore del meraviglioso romanzo “Il giardino dei Finzi Contini”, vi sono persone che stanno scrivendo  un meno onorevole e decoroso racconto:  “Il giardino dei finti porcini” !

Annunci

Vivo in una città dove gli abitanti sembrano godere di soli diritti e non di doveri. Leggo e ascolto molte lamentele riguardante la necessità di garantire una pronta e più adeguata compatibilità per il mantenimento dell’igiene del suolo e il decoro dell’ambiente urbano.

Sono visibili a tutti noi le lordure arrecate alle aree pubbliche e/o di uso pubblico, piazze, vie, marciapiedi, parchi, giardini, ecc.. da escrementi di cani

Un disagio per i cittadini, a causa di un malcostume diffuso tra i proprietari (non tutti) dei cani e le persone momentaneamente incaricate alla loro custodia, che durante le passeggiate con i loro animali, abbandonano gli escrementi sul suolo, ovunque si trovino, trascurando il proprio dovere civico di provvedere alla raccolta con mezzi adatti e al loro smaltimento tra i rifiuti. Chi controlla l’obbligo di avere al seguito, in ogni caso, apposito sacchetto o paletta (o attrezzatura similare) per la raccolta delle deiezioni quando il cane o altri animali sono condotti nelle pubbliche vie o in altre aree di uso pubblico o comunque aperte al pubblico?

Una provocazione: perché i non rispettosi o i non disponibili all’osservanza di tale obbligo, non provvedono a far indossare i pannolini agli animali di loro proprietà, o in loro consegna, anche durante le passeggiate in luogo pubblico?

E’ bello trattare i cagnolini  come dei bambini perché li amiamo moltissimo e soprattutto saranno amati ancor di più da quelli che non avranno più il problema di scansare quotidianamente le deiezioni a terra di queste simpatiche bestioline.