Gi.Bi.

Posts Tagged ‘scritte

Via Cortevecchia

……………………….

Però… Un pensiero impegnativo. Al confronto di certe scritte vergognose questa merita considerazione.

Foto T. da

Annunci

Ponte della Pace – Volano – Tubi per il trasporto della Geotermia 

…………………………………………………………………………………………………………………………………….

Soffermandoci solamente sui film i cui protagonisti sono quattro possiamo ricordare:

I 4 del Texas(4 for Texas) un film del 1963 diretto da Robert Aldrich, con Frank Sinatra, Dean Martin, Anita Ekberg, Ursula Andress e Charles Bronson.

I 4 di Chicago un film di genere comico, commedia del 1964, diretto da Gordon Douglas, con Frank Sinatra e Dean Martin.

I quattro dell’Ave Maria un film di genere western del 1968, diretto da Giuseppe Colizzi, con Terence Hill e Bud Spencer

I quattro del Pater Noster  un film commedia del 1969 diretto da Ruggero Deodato con Paolo Villaggio, Lino Toffolo, Enrico Montesano, Oreste Lionello.

I quattro dell’ Apocalisse  un film del 1975, diretto da Lucio Fulci e interpretato da Tomas Milian e Fabio Testi.

I quattro dei tubi della Geotermia è una rappresentazione dei giorni nostri interpretata da “bravi ragazzi” o presunti tali, che andiamo a documentare…

 

La scena della rappresentazione: tubi di geotermia che attraversano il Volano

Scala d’ingresso al “palcoscenico”

La rappresentazione da lontano

La performance a nome Jimmy e Hilton 

La performance di Pony e Larry

I tubi sentitamente ringraziano…

Foto T. Da

 

 

 

 

Scritte ovunque! Nessun problema…

E’ arrivato l’artista che copre il degrado…

Foto T. Da

Via Piangipane

Nel post dell’ 11 Settembre 2015, clicca sul link qui sotto

https://gibiferrara.wordpress.com/2015/09/11/un-evento-da-ricordare/

lo avevamo classificato come “un evento da ricordare”… ovvero un segnale stradale imbrattato che era stato ripulito…

da così

Via Piangipane segnaletica 2

a così

Via Piangipane oggi

In questi giorni è ritornato così

Piangipane 19.11.2015

Vedere un segnale direzionale pulito senza imbrattamento o scritte varie deve essere proprio fastidioso….

Foto T. Da – News

 

 

Della fontana di Piazza XXIV Maggio sta scritto: di rilevante effetto e importanza appare la fontana realizzata da Arrigo Minerbi in contemporanea con l’acquedotto che ritrae il fiume Po e i suoi affluenti. Infatti i pioppi che circondano la costruzione sono un riferimento al mito classico di Fetonte e alle sue sorelle, le Eliadi, trasformate proprio in pioppi quando il fratello, colpito da Zeus per punirlo della sua incapacità di guidare il carro che trainava il Sole, cadde precipitosamente nella Pianura Padana trasformandosi nel fiume Eridano, l’odierno Po.

Andiamo a visitarla da vicino

Salendo i gradini troviamo questo

Fontana 1

una delle tante scritte, niente di particolare e di nuovo.

Tralasciando le erbacce, non vogliamo infierire troppo, arriviamo nei pressi della fontana. Ecco la vasca alta

Vasca alta

Quella bassa

Vasca bassa

I particolari

Fontana 2

 

Fontana 3

In terra

Fontana panoramica

 

Fontana

 

I profumi: due.

Uno proveniente dall’acqua ferma stagnante da alcuni giorni (fontana spenta da alcune settimane), l’altro dai servizi igienici inesistenti ma creati appositamente dai frequentatori, ai lati della fontana. Punti questi meno visibili dal sottostante verde pubblico, notoriamente molto frequentato. Inutile dire che gli odori, con sfumature diverse, sono risultati entrambi maleodoranti.

Domanda: ma in questa città esiste un normale e sistematico servizio di manutenzione delle poche fontane ancora esistenti? E se sì chi lo deve eseguire? O anche questa fontana è destinata a fare la fine di quella di Piazza della Repubblica?

Vedi:

https://gibiferrara.wordpress.com/2013/11/13/cera-una-volta-la-fontana/

Guardiamo il lato positivo: poiché all’intero della vasche si può trovare di tutto, ovvero bottiglie, lattine, rami, coppette per il gelato, bicchieri, fazzoletti, carta e cartacce, sportine di vario tipo ed altro,  questa fontana, incuria e degrado persistendo, potrebbe divenire  materia di studio per i bambini dei campi estivi ora e per gli alunni delle vicine scuole Govoni e Poledrelli  per spiegare loro, dal vivo, che cos’è l’indifferenziata… 

 

 

Visto in città questo cartello stradale. Uno scherzo? Una segnaletica internazionale? Boh….

Strano cartello stradale -

La scritta magyar appare più bianca rispetto alla parte restante del cartello segnaletico. E quindi è stata apposta in seguito. Un divieto di sosta solo per gli ungheresi?

Segnalazione T. Da – News

Allora si può  fare qualcosa nel contrastare la brutta abitudine di imbrattare i muri degli edifici pubblici e privati e i monumenti. Una notizia sul Resto del Carlino Nazionale del  16 maggio 2013 riporta di un blitz compiuto dalle Forze dell’ Ordine. Eccolo

Blitz anti-writers

Non sappiamo cosa abbia di più Pavia rispetto a Ferrara nel cercare di “eliminare”  le scritte e disegni fatte dai writers.

Una città che dice di essere Città d’Arte e di fregiarsi del titolo di appartenere  al Patrimonio dell’ Unesco avrebbe anche l’onere di salvaguardare i propri monumenti, le chiese e le statue da scritte ingiuriose o semplicemente indecorose.

Se questo è possibile in altre città o almeno si cerca di farlo, non vediamo  tale intento anche qui da noi. Che le scritte siano ritenute normali? Sono i tempi che cambiano?

Ma i monumenti e le opere d’arti all’aperto simboli di testimonianza di storia e cultura millenaria da conservare, e quindi da tramandare ai nostri posteri, sono solo quelle che si trovano nelle altre città?

Se così fosse, come si spiega il fatto di essere stati inseriti nelle città Patrimonio dell’ Umanità?

Ora, nello spazio sottostante dovrebbero comparire foto che ritraggono scritte, disegni e tag a testimonianza di quanto detto.

Poiché queste sono visibilissime a tutti non vogliamo dare soddisfazione ulteriore a questi pseudo-artisti nel vedere pubblicate, qui,  le loro “opere d’arti”.

Ma una foto vogliamo pubblicare per capire e chiedere: perché?

Via Capo delle Volte

Quale divertimento e soddisfazione si può ricavare nello “sporcare”  un muro tinteggiato a nuovo?  L’autore della tag vuole che rinominiamo la via?

Da Via Capo delle Volte in Via Capo dei Minchioni?