Gi.Bi.

Archive for the ‘Detti e modi di dire’ Category

Non avere né capo né coda

…………………………………………………

Un modo di dire che pone l’accento su un discorso inconcludente e, talvolta, fuorviante è il tipico “non avere né capo né coda”, il quale si suole usare proprio per sottolineare qualcosa di inappropriato ed inutile che non ha un senso logico

Se prendiamo per esempio l’immagine di questa bicicletta, la spiegazione di  “qualcosa di inappropriato ed inutile”, è ben dimostrata ed evidente. Come condurla? Forse con un esercizio di destrezza? E’ la bici di un acrobata? O si è provveduto ad “asportare” i pezzi più interessanti? Manubrio e sella…

Foto T. Da

Si dice che lo struzzo sia un animale particolarmente pauroso e che in caso di pericolo nasconda la testa nella sabbia sperando di non essere visto, così come in questo modo lui non può vedere niente e nessuno

Foto1903 - Copia

Fingere di non accorgersi di situazioni scomode o sgradevoli, ignorare un problema sperando che si risolva da solo o più comodamente che vi provveda qualcun altro…

Mendicante 3 - Copia

Meglio guardare altrove…

Sguardo altrove

Dall’altra parte è meglio…

mendicante con bimbo 2 - Copia

Mendicante 1 - Copia

Quindi guardiamo altrove…

Sguardo altrove 2

E’ decisamente meglio…

 

 

Piazza Trento e Trieste

Mai come questa immagine può descrivere il detto: solo come un cane…

un cane solo

Foto T. Da

 

 

E’ vero che un proverbio dice:

Se succede qualcosa di brutto si beve per dimenticare; se succede qualcosa di bello si beve per festeggiare; e se non succede niente si beve per far succedere qualcosa (Charles Bukowski)

Ma non ci sono troppe bottiglie vuote in giro?

Brindisi

Piazza Municipale

————

Brindisi 2

Piazza Sacrati

———–

Brindisi 3

Via Ripagrande

———-

Ma attenzione a questo secondo proverbio:

Bere un po’ lo stomaco assesta, il troppo bere offende stomaco e testa (anonimo)

 

 

Via Piangipane

Si dice che si cerca di ricordare e di imparare ma soprattutto di riflettere su quanto ci viene dal passato perchè è sul passato che si regge il presente e si crea il futuro…

Panorama - Via Piangipane

Qui probabilmente non si riesce a leggere dopo tanti anni di riflessione e puntellamento il passato o si ha poca fiducia nel futuro…

panoramica piangipane1

In collaborazione con T. Da

Albert Einstein disse: “solo due cose sono infinite, l’universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima”…

L'universo

Per il primo elemento i nostri modesti mezzi fotografici non sono in grado di documentarlo degnamente…

Per il secondo ci proviamo…

Scalone Municipale - Avanzi di Movida

Ecco quello che si può vedere la mattina dopo la notte della “Movida”

———————————————————————————————————————–

Via Garibaldi - Rastrelliera ballerina

Spostare la rastrelliera davanti ad un ingresso civico per  rendere più agevole, ai proprietari, l’utilizzo della bicicletta e poter dire: “io posteggio la bici davanti a casa mia…”

———————————————————————————————————————–

P.zza Gobetti - Civico 29 multilingue

Della serie: non tutto ma di tutto. Peccato per il poco spazio rimasto a disposizione…

———————————————————————————————————————–

Darsena City - Alberelli decapitati

Una domanda: davano fastidio? O è stata una gara a chi ne decapitava di più in minor tempo?

————————————————————————————————————————

Via Cassoli - Svuotamento posacenere auto e deiezione canina

A guardare questa aiuola qualcuno ha pensato: mi sbrigo “i fatti miei e del mio cane”… sempre meglio qui, che nel giardino di casa mia…

Quindi a proposito di: “solo due cose sono infinite, l’universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima”, chissà se abbiamo aiutato Albert Einstein a risolvere il suo dilemma…

In collaborazione con T. Da

Chi ha detto che per trovare dei funghi commestibili si deve andare in collina o in montagna? Anche nel Quartiere li possiamo trovare…

Quale fattore climatico determina la crescita di funghi anche in città? Forse  l’acqua, la temperatura dell’aria o del terreno, l’umidità dell’aria, il vento, la luce, il tipo di terreno?

Via Cassoli – lato ciclabile

Ma se poi crescono anche nei pressi di uno strato di asfaltatura?

Via Cassoli – lato ciclabile, nei pressi di un passo carraio.

E’ proprio vero che… la natura può più dell’arte.

In collaborazione con T. Da