Gi.Bi.

Archive for the ‘Inciviltà’ Category

Via Cittadella

………………………….

Piante in pericolo

Piante esposte davanti ad un ingresso e su di una pubblica via.

Ecco un avviso chiaro e forte


L’avviso dice tutto. Ogni commento è superfluo, se non una piccola considerazione: il peggio, di un certo comportamento umano, è sempre puntuale, il meglio non si sa quando avverrà…

Foto T. Da

 

Annunci

Darsena City

………………….

Un complesso edilizio in ristrutturazione

Meglio prendere le dovute precauzioni. Dopo pochi giorni

Potrebbe sembrare un semplice murales di writers improvvisati 
Ma visto da vicino, No ….


Oltre alla vernice e un po’ di vandalismo… ecco nascere l’opera…
Sradicato un cartello di segnaletica sul posto, un “senso unico”, eccolo conficcato nel truciolato!
Cosa dire, la fantasia non ha limiti… o i vandali vogliono sempre farsi notare?

Foto T. Da

Un’isola ecologica cittadina  (una a caso)

……………………………………….

Lato A – Quindi fronte via/strada

Si notano alcuni pacchetti vuoti di sigarette a terra – Normale, può essere stato provocato durante lo svuotamento del contenitore azzurro per la carta e cartone.

………………………………………..

 Guardiamo il suo Lato B

Si nota di tutto. Si butta dietro ai contenitori per nascondere un’azione incivile.

Risultato: un atteggiamento o comportamento di una o più persone vili, determinato dal rifiuto di affrontare responsabilità ed educazione, venendo meno ad un naturale dovere civico.

 

 

 

 

Via Ortigara

……………………

Rifiuti abbandonati. Niente di eccezionale, vi sono ovunque…

 

Si intravede anche un registratore di cassa…

Un’attività cessata? Se fosse così, non dovrebbe essere difficile risalire a chi ha abbandonato il tutto, o ad una parte di essi.

Ma non esistono sanzioni per chi abbandona i rifiuti?  Certo che queste multe mettono molta paura ai cittadini…

Foto T. Da

Errata Corrige: l’oggetto da noi indicato come registratore di cassa trattasi invece di bilancia elettronica. Ci scusiamo per l’inesattezza.

Il verde pubblico.

…………………………..

L’oggetto contrassegnato con la A non è ornamentale. Trattasi di un contenitore di rifiuti. Facile da aprire: occorre alzare solo il coperchio in alto, tra l’altro è situato molto vicino alla panchina.

Gli oggetti contrassegnati dalle lettere B e C trattasi di vuoti che dovrebbero essere inseriti in questo contenitore.

Quale sarà stato l’impedimento per cui non si è provveduto ad eseguire questa semplice azione?

La scorsa settimana, con i primi caldi, la gente ha iniziato a liberarsi.

Dei vestiti pesanti? No, di quello che non serve più.

Che dire? Hera ha già provveduto a ripulire, ma abbandonare rifiuti così ingombranti denota uno scarso senso civico.

Se vogliamo una città pulita tutti dobbiamo collaborare.

P.le G. Bruno – Un Parco veramente pubblico…

……………………………………

Da Wikipedia

Un luogo pubblico è uno spazio pubblico a cui può accedere chiunque senza alcuna particolare formalità, essendo quello il suo scopo ed utilizzo normale e prevalente (ad esempio strade, piazze, giardini pubblici, spiagge demaniali).

Nella foto inviata da Susanna si notano, dal basso verso l’alto:

a) – Tulipani ed altre piantine adornano ed impreziosiscono un’aiuola;

b) – Un podista transita lontano dai gas delle auto e dallo smog cittadino:

C) – Un naturalista amante della botanica osserva o studia un albero.