Gi.Bi.

Simboli per indicare la toilette o un servizio di WC

…………………………………………………….

ELEGANTE e NOBILE

……………………

ESPLICATIVO

 

…………………………………………

 

CLASSICO e SEMPLICE

………………………………..

ORIGINALE

 

 

“In guerra o in carestia ogni buco è galleria” un detto che oggi invece diventa

“Oggi ogni buco diventa un cestino”

Castello Estense

Non sono certamente manoscritti “nascosti” dagli Estensi!

In quel tempo i registratori di cassa non esistevano…

Foto T. Da

 

Della serie: c’è parcheggio e parcheggio.

Abbiamo visto che si parcheggia liberalmente sul marciapiede. Ma sì, tanto è largo e i pedoni possono transitare tranquillamente. Spazio ce n’è a sufficienza…

vedi:

https://gibiferrara.wordpress.com/2020/01/13/il-parcheggio-quasi-un-quiz/

Ma qui non si parcheggia ovunque? Dove una volta cresceva l’erba?

Transitando sui bauletti (una volta) erbosi?

O a cavallo di essi?

Nessun rispetto per l’ambiente!

Foto T. Da

 

Ricevendo queste foto viene da pensare…

Il cartello di parcheggio situato a margine della strada, dal 2020 è valido anche per la sosta alla sua destra…

 

o in presenza di un marciapiede largo si può parcheggiare, lasciando però uno spazio di almeno 2 metri per il transito dei pedoni?

 

Che altro?

Castello Estense entrata da Viale  Cavour

………………………………………………………….

Oltre alle varie mostre da visitare in castello, eccone una gratuita, grazie alla nebbia e all’umidità


“L’erba alla portata di mano”


Come dire l’erba degli Estensi non muore mai!

Foto T. Da

Un applauso per la neve. 

 

Quando nevica tutto è più magico.

Il paesaggio diventa incantato, bello e poetico.

Splendido! Viene voglia di passeggiare e calpestare quel manto nevoso

 

Ops…  non è certo un fungo quello che spunta…

Un consiglio: anche quando si passeggia sulla neve, fare sempre attenzione, non solo per non scivolare…

Foto inviata da un nostro lettore dal Trentino.

 

 

 

 

Amarcord il Cinema Astra

Foto T. Da

……………………………………………..

Complesso edilizio edificato alla fine della seconda guerra mondiale.

Si trova in Viale Cavour dietro le Poste Centrali, in angolo con Fausto Beretta.

Nella parte fronte Viale vi era un Caffè Bar Pasticceria Astra, con una distesa di tavoli, posizionati una parte sul largo marciapiede e in parte sull’attuale controviale con tanto di ombrelloni. Un locale, data la vicinanza con il Centro Storico, frequentato da persone eleganti, almeno dalle testimonianze del tempo.

Adiacente al Caffè c’era il Cinema Astra, per quel periodo era una sala cinematografica all’avanguardia, tra l’altro posizionata nel principale Viale della città.

L’avvento del digitale e del proliferare delle multisala ne ha determinato la chiusura.

Attualmente è sede di una Filiale di una Banca.