Gi.Bi.

Nel post del 5 Novembre scorso, evidenziavamo la sostituzione, per scarsa efficacia, di avvisi scritti con espliciti foto. Vedi:

https://gibiferrara.wordpress.com/2017/11/05/ci-si-prova-in-tutte-le-maniere/

Si sperava  che il segnale affisso

fosse più chiaro delle parole ma …

purtroppo anche questo tentativo NON è andato a buon fine.

Foto T. Da

Annunci

In attesa di Spal – Fiorentina del 19 Novembre 2017

———————————————————————-

In occasione di partite “importanti” per l’afflusso dei tifosi ospiti, si sprecano articoli riguardanti le limitazioni della vita dei residenti attorno allo Stadio Paolo Mazza.

Soste vietate per lasciare posto al parcheggio riservato esclusivamente alla tifoseria ospite.

Forse, qualcuno che dovrebbe essere preposto per limitare i disagi dei residenti, si sta accorgendo che purtroppo costoro (i residenti) non sanno dove parcheggiare la propria auto non avendo altra possibilità se non in strada, non disponendo di ricovero in cortili interni.

Anche perché non si sta parlando di “qualche ora”, ma di un’intera giornata perché la “tenzone sportiva” deve svolgersi nella sua più assoluta tranquillità.

Notati quindi, nell’ultima partita casalinga, precisamente del 29 Ottobre scorso, cartelli di sosta a favore di questa “causa”.

Un parcheggio nell’anello di Piazza XXIV Maggio, alias Acquedotto solo per i residenti. E così si pensa per ogni partita interna della Spal.

 

Troppa grazia Sant’Antonio! Sta a vedere che i residenti del Quartiere Giardino verranno additati come i soliti previlegiati…

Foto T. Da

 

 

 

Lavaggio pubblico

Finiti gli stormi di uccelli migratori, ecco lavare l’auto servendosi di una fontanella comunale…

 

Infatti è colpa dell’ Amministrazione se gli uccelli non indossano idonei pannolini nel momento dei loro raduni e quindi raggruppamenti…

 

Problema fisiologico.

Non sono le scritte sulla saracinesca che probabilmente preoccupano il proprietario. Tutt’altro.

E poiché ormai i cartelli con scritte non sembrano dare nessun risultato, ecco un avviso esplicito

Si prova con le immagini. Chissà che la memoria dell’uomo sia più fotografica ed abbia quindi più successo!

Foto T. Da

 

 

Le calotte della discordia. L’apertura dei cassonetti con la carta smeraldo dà questo risultato.

Giusto o sbagliato che sia, per il nuovo sistema di raccolta rifiuti, vale il detto: ogni novità, spaventa…

La cosa più strana della vita è la totale mancanza di accordo tra teoria e pratica della vita.
(Ralph Waldo Emerson)

…………………………………………

Quindi non è detto che più grossa è la catena…

più difficile diventa la “pratica” di sottrazione della bici…

 

Via Guglielmo degli Adelardi, 33,  Ferrara FE

Polo Adelardi Dipartimento di Economia e Management – Università degli Studi di Ferrara

…………………………………..

Coriandoli in terra, bicchieri di carta, bottiglie vuote, cartoni, foto appese alla fiancata della Cattedrale, contenitori dei rifiuti stracolmi, di tutto e di più

 

Poiché l’ Istituto dispone di un cortile

perché non festeggiare all’interno di questa Facoltà? Che senso ha uscire in strada e sporcare una via del centro cittadino, riducendola in queste condizioni?

Foto T. da